Pavimentazione irregolare su un elicottero – spaventoso!

Pubblicato il : 19 Aprile 20213 tempo di lettura minimo

L’altro giorno stavo guidando e mi sono trovato in una zona di progetto di pavimentazione stradale. Si trattava di un progetto su una strada a 4 corsie con 1/2 delle due corsie sul mio lato asfaltate… e l’altro 1/2 preparato per continuare la pavimentazione. Il problema è che il 1/2 che è stato pavimentato era la corsia di sinistra e questo ha causato una differenza di altezza “cresta” di circa 1 – 2 pollici di asfalto tra le due corsie (naturalmente ero nella corsia di destra “lato basso”).

Questo non sarebbe stato un problema se avessi potuto rimanere nella corsia in cui mi trovavo… ma una volta nella zona della pavimentazione tutte le auto dovevano passare dalla corsia di destra a quella di sinistra. Le velocità su questa strada erano di circa 40 miglia all’ora e su una moto normale questo sarebbe stato abbastanza spaventoso! Su un chopper (per non parlare di una gomma posteriore larga) è stata una delle cose più spaventose che ho dovuto fare. Nel momento prima della transizione ho cercato di rallentare il più possibile nel traffico “paraurti a paraurti”, ho afferrato saldamente il manubrio, e poi una volta che c’era un’apertura nel traffico per spostarmi ho cercato di fare il “taglio” con l’angolo più stretto possibile.

Lasciatemi dire che “ce l’ho fatta” ma è stata davvero una situazione instabile per alcuni secondi. Mi ha fatto ricordare perché le scuole di guida ti insegnano che “se il tuo pneumatico va fuori strada… stai fuori strada e rallenta molto… e poi riprendi bruscamente quando c’è un margine sicuro per farlo” e questo in un’AUTO a 4 ruote!

Penso che sia stato il momento in cui sono stato più vicino a “scendere” su una moto in più di 20 anni… quindi, me lo scrivo per non dimenticarlo. Quando devi attraversare e salire su una cresta che corre parallela al tuo percorso:

Rallentare il più possibile (non l’ho fatto abbastanza).
Prendi un ampio margine di sicurezza tra l’altro traffico (aspetta un’ampia apertura).
Avere una presa salda sul manubrio.
Cercare di attraversare il crinale con un’angolazione forte (non cercare di alleggerire il crinale).
Non ho fatto nessuna di queste cose molto bene ed è quasi finita con un incidente. Per me, il mio errore più grande è stato il numero 1… quindi la prossima volta che mi troverò di fronte a questo mi assicurerò di rallentare molto di più e di avere un angolo migliore sul crinale.

Pedala con prudenza! Ron

I segreti per ottenere le migliori quotazioni di assicurazione moto!
Grandi cuori su grandi biciclette

Plan du site